rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Bussero

Sposi a 90 anni alla casa di riposo: la storia e le foto

Coronato un sogno per una coppia che sta insieme da cinquant'anni: i due si erano sposati già nel 1971 ma solo col rito civile

Dirsi il fatidico "sì" a novant'anni. Può succedere, ed è successo nella mattinata di sabato 14 aprile a Bussero, in provincia di Milano, presso la casa famiglia per anziani della Fondazione Mantovani. Protagonisti Umberto Maggi, 85enne ex primario del Policlinico San Matteo di Pavia, e la moglie Maria, 90enne, ospite della casa famiglia da maggio 2017 per colpa di una malattia che, però, per un giorno è stata lasciata alle spalle.

Sposi a 90 anni in casa di riposo

Giacca rossa, pantaloni blu e camicia bianca per la sposa; completo grigio per lo sposo: Maria e Umberto si sono sposati davanti a don Luciano, sacerdote di Bussero. La coppia si è sposata nel 1971 con il solo rito civile: i due si erano conosciuti esattamente cinquant'anni fa durante una festa estiva al celebre "muretto" di Alassio.

Per l'occasione la casa famiglia si è animata con la partecipazione dei figli e dei familiari della coppia, di tutti gli ospiti della strutture, degli operatori e naturalmente dei vertici della Fondazione Mantovani, oltre che delle autorità cittadine.

"Nel 1971 ci sposammo solo civilmente per mancanza di tempo: io ero sempre oberato dal lavoro in sala operatoria e per preparare i congressi medici", ha spiegato lo sposo. In tutti questi anni, Umberto e Maria hanno provato varie volte a coronare il matrimonio anche con la funzione religiosa, ma senza mai riuscirci, perché ogni volta c'era un intoppo burocratico o un documento da rifare. "Ora finalmente, in casa famiglia, abbiamo potuto coronare la nostra promessa d'amore anche davanti al Signore", hanno commentato gli sposi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sposi a 90 anni alla casa di riposo: la storia e le foto

MilanoToday è in caricamento