Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Milano

McDonald's "irregolare": accordo per salvare tutti (compreso il Parco Sud)

Il ristorante era stato costruito in un'area del parco, ma secondo il Consiglio di Stato, insieme a 10 palazzine, avrebbe consumato troppo suolo. Ora l'intesa

Mc Donald's "irregolare", il problema viene risolto

Un McDonald's costruito dove - secondo il Consiglio di Stato - non doveva stare, per vincoli ambientali. E una causa contro il comune da parte della proprietaria dei terreni. Il comune in questione - Sedriano, nel Milanese - stretto a tenaglia, ma alla fine l'accordo che salva tutto. Lo racconta il Corriere.

La storia: nel 2012 l'amministrazione di Sedriano dà il via libera ad un progetto immobiliare ("Cascine San GIuseppe - Villa Colombo") lungo la statale Milano-Novara che prevede la costruzione di un McDonald's e di dieci palazzine. Immediatamente parte un ricorso di Legambiente: il terreno è infatti nel Parco Sud e, secondo l'opposizione in consiglio comunale, formata dalla Lega e dal centrosinistra, l'operazione avrebbe prodotto un consumo di suolo illegittimo. La sentenza del Consiglio di Stato conferma questa versione e annulla la delibera comunale, che consentiva la costruzione di 42 mila metri cubi in circa 27 mila metri quadri (fino ad allora agricoli).

Dall'altra parte, però, la proprietà immobiliare chiede al comune un risarcimento di oltre dieci milioni di euro per i danni derivati dal mancato completamento del piano d'intervento, nonostante alcuni lavori preliminari siano già stati eseguiti. Il comune di Sedriano ha un bilancio di circa dodici milioni e sarebbe stato impossibile, per le sue casse, questo maxi risarcimento.

Di qui la trattativa direttamente con McDonald's: che, alla fine, ha "salvato" la situazione. La proprietà ha ritirato la richiesta di risarcimento in cambio di costruzioni fino a 17 mila metri cubi, in modo da limitare al massimo l'impatto sul territorio (e sul Parco Sud). La catena di ristoranti realizzerà invece due parchi, uno al Villoresi e uno vicino al punto vendita, e finanzierà la riqualificazione del Fontanile abbandonato, a cura di Legambiente che ha partecipato alla trattativa e dunque ne è soddisfatta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

McDonald's "irregolare": accordo per salvare tutti (compreso il Parco Sud)

MilanoToday è in caricamento