Cronaca Via Roma

Treno fermo per guasto: passeggeri abbandonano le carrozze e bloccano la linea. Ritardi e disagi

È successo nel pomeriggio di giovedì 17 marzo nei pressi di Melzo. Disagi sulle direttrici Trenord

Un convoglio Trenord

Disagi e ritardi. Un pomeriggio da bollino nero sulle direttrici S5 e S6 di Trenord. Tutto causato da un guasto meccanico a un convoglio e a diversi viaggiatori che esasperati hanno abbandonato le carrozze del treno riversandosi sui binari.

Il problema è avvenuto nei pressi di Melzo dove il convoglio 2097 (Milano Centrale 13.25 - Verona Porta Nuova 15.20) si è fermato a causa di un guasto al pantografo (strumento che permette la ricezione dell'energia elettrica alla motrice).

Mentre il personale di bordo cercava di risolvere il guasto alcuni viaggiatori, probabilmente esasperati dalla lunga attesa, hanno sbloccato le porte con il comando di emergenza e sono scesi.

Per la sicurezza dei viaggiatori è stata interrotta la circolazione dei treni sui binari, causando forti ritardi e limitazioni di percorso. Il guasto è stato risolto dopo oltre due ore e il treno è poi ripartito verso Treviglio dove ha terminato la corsa. Sulle direttrici si sono accumulati ritardi per svariati minuti. L'azienda ha annunciato che valuterà se sporgere denuncia nei confronti dei viaggiatori che hanno abbandonato le carrozze. 

Secondo Trenord, la circolazione è ripresa alle 16.40  fra le stazioni di Melzo e Treviglio (linea DD e LL Milano – Brescia). Il traffico era stato sospeso dalle 15.20, e poi parzialmente riattivato alle 15.40. I treni hanno registrato ritardi fino a 60minuti, mentre alcuni regionali sono stati cancellati o limitati nel percorso di viaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno fermo per guasto: passeggeri abbandonano le carrozze e bloccano la linea. Ritardi e disagi

MilanoToday è in caricamento