Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Meningite, morto un ragazzo di tredici anni

L'Ats di Milano ha disposto la profilassi per tutti i compagni di classe del tredicenne

Un ragazzo di tredici anni, studente dell'Itis Alessandrini di Abbiategrasso, è morto all'ospedale San Gerardo di Monza per "meningite meningococcica".

Il giovane era arrivato all'ospedale del capoluogo brianzolo in condizioni gravissime e dopo poche ore si è spento

Meningite all'Itis Alessandrini di Abbiategrasso

Il ragazzo, che vive insieme ai genitori a Robecco sul Noviglio, è stato male nella notte tra martedì e mercoledì ed è stato subito portato al pronto soccorso dell'ospedale Fornaroli di Magenta. 

Lì, i medici - attraverso l'analisi del liquor - gli hanno diagnosticato la meningite e ne hanno disposto il trasferimento a Monza.

L'Ats città metropolitana di Milano ha disposto la profilassi per tutti i suoi compagni di classe. Giovedì mattina, proprio all'Alessandrini, si è tenuto un incontro tra i medici dell'Ats e i genitori per - si legge sul sito della scuola - fornire alle famiglie "tutte le informazioni necessarie". 

Meningite ad Abbiategrasso: chi è a rischio contagio

Proprio sulla pagina dell'istituto la dirigente scolastica ha pubblicato una nota dell'Ats in cui viene spiegato come valutare il rischio contagio. "È a rischio - si legge - chi ha avuto contatti ravvicinati con la persona malata per un periodo di tempo non breve - almeno quatto ore continuative - nei dieci giorni precedenti l'inizio della malattia". 

La stessa Ats ha già identificato i compagni di classe e i professori del tredicenne - che frequenta la 1 C - e ha disposto per i "contatti stretti" una "chemioprofilassi con antibiotico specifico al fine - si legge nella nota - di ridurre il rischio di malattia". 

Meningite ad Abbiategrasso: "Vaccini agevolati"

"In merito al ragazzo di tredici anni ricoverato in rianimazione in condizioni critiche, è stata confermata una sepsi da Meningococco di tipo C", aveva spiegato l'assessore al welfare di regione Lombardia, Giulio Gallera, prima ancora che le speranze si spegnessero.  

"Sono già stati sottoposti a profilassi - aveva spiegato l'assessore - i contatti stretti del ragazzo: tre familiari e 9 amici. I compagni di classe e i docenti del ragazzo sono già stati informati da Ats Milano e saranno sottoposti a profilassi antibiotica presso il presidio Ats di Abbiategrasso che si trova a pochi metri dalla scuola". 

"Esattamente come abbiamo fatto negli altri casi che si sono verificati all'interno di istituti scolastici - aveva concluso il titolare regionale della Sanità - offriremo la vaccinazione a tappeto per tutti gli studenti dell'istituto coinvolto. Nei prossimi giorni verra' comunicato il programma agevolato che l'Ats di Milano sta organizzando con l' Asst Ovest Milanese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, morto un ragazzo di tredici anni

MilanoToday è in caricamento