Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Meningite a Saronno: ragazza di 17 anni in ospedale, "grave ma stabile"

La giovanissima non ha manifestato complicanze nelle ultime ventiquattro ore

17enne ricoverata per meningite

Una ragazza di 17 anni si è ammalata di meningite ed è stata ricoverata il 14 marzo all'ospedale di Saronno. L'infezione è stata confermata dalle analisi di laboratorio. Nelle ultime ventiquattro ore, comunque, non sono state rilevate complicanze per la giovane, le cui condizioni sono dunque gravi ma stabili.

Lo riferisce Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare, specificando che la profilassi nella cerchia stretta di familiari e amici, con somministrazione di antibiotico, è già stata effettuata: in totale ha coinvolto circa venti persone. La giovane risulta assente da scuola dal 27 febbraio, pertanto non si è reso necessario estendere la profilassi ai compagni di scuola e ai docenti. Le linee guida internazionali prevedono infatti di attivare la profilassi per le persone venute a stretto contatto nei dieci giorni prima dell'inizio dei sintomi, che si sono manifestati il 13 marzo.

E' comunque attivo un numero verde (800769622, ore 9-12 lunedì-venerdì), messo a disposizione da Ats Insubria, per segnalare eventuali contatti extrascolastici nel periodo indicato. La Regione Lombardia offrirà agli studenti della scuola frequentata dalla 17enne la possibilità di effettuare il vaccino in ambulatori dedicati a partire dalla prossima settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite a Saronno: ragazza di 17 anni in ospedale, "grave ma stabile"

MilanoToday è in caricamento