menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramento e merce di dubbia provenienza, il mercatino illegale che nemmeno il covid "spegne"

In piazzale Cuoco, come ogni domenica, persone assembrate

"Anche questa mattina, come ogni domenica, gli ambulanti abusivi si sono presentati a vendere la loro merce, una parte della quale rubata o di origine incerta, nella zona di viale Puglie, Piazzale Cuoco e viale Molise. Come abbiamo più volte denunciato si tratta di persone che commettono un doppio illecito perché sono abusivi e perché non rispettano le regole anti Covid. Tutto ciò accade e viene tollerato mentre i commercianti e i ristoratori vivono un periodo di estrema difficoltà e rispettano le normative imposte per prevenire il contagio da Covid 19. Il sindaco Sala ha siglato a ottobre un’ordinanza che sospendeva l’attività dei mercatini di viale Puglie, in scadenza domenica 31 gennaio. Che cosa intende fare a questo punto? Continuare a tollerare questa situazione di illegalità? Domani presenterò in consiglio comunale un’interrogazione".

Parole, queste, del consigliere comunale di Milano Riccardo De Corato (FdI), già vicesindaco del capoluogo lombardo e assessore regionale, il quale commenta le immagini di domenica mattina, 24 gennaio, che ritraggono gli ambulanti abusivi in piazzale Cuoco. Il mercatino è ben conosciuto dalle forze dell'ordine (interventi, multe e sanzioni si susseguono), tuttavia nulla riesce a essere una risposta definitiva al problema. Puntualmente, gli abusivi si ripresentano con la merce rubata o almeno di dubbia provenienza. 

"Il suk abusivo di piazzale Cuoco continua a essere tollerato ed è uno spettacolo ignobile mentre i nostri commercianti sono stati costretti a chiudere e limitare le attività per rispettare le regole anti Covid - aggiunge Francesco Rocca (Fdi), presidente della Commissione sicurezza e verde del Municipio 4 di Milano -. I residenti hanno chiamato più volte la polizia locale e le forze dell’ordine ma gli abusivi, prima si allontanano al passaggio delle pattuglie, subito dopo ritornano come se nulla fosse. Basterebbe posizionare quattro pattuglie dei vigili in piazzale Cuoco e viale Molise per svolgere un servizio preventivo e impedire che gli abusivi allestiscano le loro bancarelle".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento