Cronaca

Case popolari, Metropolitana Milanese chiede di cambiare nome in Mm

Lo ha annunciato il presidente Davide Corritore

E' già nota come "Mm", ma ora si prepara ad esserlo anche ufficialmente. Stiamo parlando di Metropolitana Milanese, la società sorta per costruire - appunto - la metropolitana meneghina ma ormai attiva anche su altri fronti. Gestisce per esempio il servizio idrico di Milano, ma si occupa anche di costruzioni ingegneristiche. Il cambio di denominazione è già stato chiesto da Davide Corritore, presidente della società.

E dal 1 dicembre si appresta a gestire le case popolari di proprietà del comune di Milano, un'ulteriore nuova attività con 172 neo assunti, due sedi operative (via Civitavecchia e via Senigallia) e un contact center attivo 24 ore su 24. A guidare la divisione casa è Corrado Bina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, Metropolitana Milanese chiede di cambiare nome in Mm

MilanoToday è in caricamento