menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Monzino di Milano

Il Monzino di Milano

Lombardia, i migliori ospedali: ecco dove farsi curare

L'elenco delle strutture è stato rilasciato dall'Agenzia regionale per i servizi sanitari

L'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) si occupa di monitorare la qualità e la tempestività delle cure mediche di ogni ospedale regione per regione.

Dall'ultimo dossier rilasciato dall'agenzia si possono scoprire i migliori ospedali su una base valutativa che fa riferimento su quante operazioni sono state compiute per una determinata patologia e sui risultati ottenuti. 

In Lombardia non sono molti gli ospedali che hanno raggiunto il "volume minimo" di interventi, ma su scala nazionale è una delle regioni con il migliore risultato, riporta il Corriere.

Per gli interventi più impegnativi, sia per il paziente che per il medico-chirurgo, si consiglia di tenere conto del "volume di attività" della struttura. Se questo volume non è raggiunto, è suggerito al malato di cambiare ospedale per cercarne uno con una maggiore esperienza per la data necessità.

Nella regione lombarda ad esempio per il tumore al seno (il volume minimo è di 150 interventi annui) 18 ospedali su 119 raggiungono il volume di attività necessario. E rappresentano il 15% su scala nazionale. I migliori sono l'Istituto dei Tumori, l'Humanitas, l'Ieo, i Civili di Brescia e Papa Giovanni XIII di Bergamo.

24 su 108 reparti che si occupano di tumore al colon rispondono agli standard richiesti: almeno 20 interventi l’anno. Civili di Brescia, Ieo, Humanitas, Poliambulanza di Brescia e Istituto dei Tumori sono al vertice.

Per curare il tumore al polmone i migliori sono l'Ieo, l'Istituto dei Tumori e l'Humanitas con almeno 100 interventi all'anno. Gli ospedali che operano questo tipo di cancro sono 52, ma solo 8 raggiungono il volume minimo.

Invece, per quanto riguarda i bypass aortocoronarici il numero di interventi (minimo) è fissato a 200 all'anno. 5 in Lombardia l'hanno raggiunto e sono i Civili di Brescia, Lecco, Sacco, Legnano e il Policlinico San Donato, ma nella classifica va quantomeno citato il Monzino, che non raggiunge la quota minima, ma è notoriamente considerato l'ospedale migliore per la cura dei problemi cardiaci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento