rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca

Si sente male all'Elba: milanese muore davanti agli amici durante la vacanza post lockdown

Il dramma a Capoliveri, sull'isola d'Elba. L'uomo è stato stroncato da un arresto cardiaco

Improvvisamente si è accasciato al suolo. Dopo pranzo, ha perso i sensi e non si è mai più ripreso, nonostante gli incredibili sforzi dei soccorritori. Dramma giovedì pomeriggio a Capoliveri, sull'isola d'Elba, dove un uomo di 61 anni - il milanese Giuseppe G. - è morto all'interno di una casa vacanza accanto alla spiaggia degli Stecchi dove stava alloggiando in questi giorni.

Stando a quanto finora appreso, l'allarme è scattato alle 13.20, quando alcuni amici che erano insieme al 61enne hanno chiesto l'intervento del 112 dopo aver capito che l'uomo stava avendo un malore. Sul posto sono immediatamente arrivati i volontari della pubblica assistenza di Capoliveri e il personale medico a bordo di un elicottero fatto decollare da Massa.

I sanitari gli hanno praticato il massaggio cardiaco a lungo, ma l'uomo - che verosimilmente era arrivato sull'isola dopo le riaperture post lockdown del 3 giugno - non ha mai ripreso conoscenza e il suo cuore non ha mai ricominciato a battere. Il corpo del 61enne è stato affidato all'autorità giudiziaria per essere sottoposto all'autopsia. Sul dramma indagano i carabinieri, che hanno anche ascoltato i tre uomini che erano con il turista milanese e che per primi lo hanno soccorso. I dubbi sembrano comunque pochi: la morte sarebbe avvenuta per cause naturali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male all'Elba: milanese muore davanti agli amici durante la vacanza post lockdown

MilanoToday è in caricamento