menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dolomiti (foto Wikipedia)

Dolomiti (foto Wikipedia)

Milanesi in vacanza in Trentino con certificati medici: multati in 8

A scoprirli nei giorni scorsi la polizia locale della Valle del Chiese

Dal Milanese al Trentino, per soggiornare in un hotel a cinque stelle, con tanto di certificato che però non è bastato a risparmiargli unamulta molto salata. L'episodio nei giorni scorsi in val Rendena, dove la polizia locale della Valle del Chiese ha fermato gli 8 turisti per poi sanzionarli.

I lombardi erano partiti dai dintorni di Milano con tre diverse auto ed erano diretti tutti nello stesso albergo di Pinzolo, ma gli agenti li hanno fermati per sottoporli a un controllo, visto che quel giorno gli spostamenti tra regioni erano consentiti unicamente per motivi di lavoro, salute o stato di necessità.

I viaggiatori a quel punto hanno compilato e sottoscritto l'autocertificazione obbligatoria affermando che il loro spostamento era dovuto a motivi di salute. Per sostenere la tesi, poi, hanno anche mostrato certificati medici in cui si prescrivevano massaggi e trattamenti disintossicati. Tuttavia, come accertato dai poliziotti, nessuno di loro aveva prescrizioni valide per prestazioni mediche o erogazioni essenziali. Dopo questa verifica, per gli 8 turisti è quindi scattata una multa di oltre 500 euro, come previsto dalla normativa anti covid.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento