rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Milano, che tristezza: 74esima nella "classifica della felicità"

Per uno studio di marketing è stata calcolata la "felicità" delle città italiane. Milano è solo al 74° posto su 110, alla pari con Verbano-Cusio-Ossola

Nella classifica delle città più felici d'Italia, Milano occupa il 74° posto su 110. Il dato emerge da un sondaggio di IPR Marketing basato sulle risposte dei cittadini alla domanda: "Personalmente, lei è felice?" e non rende onore alla città meneghina.

Un quesito che rende difficili le valutazioni statistiche sulla felicità, un sentimento per definizione - appunto - difficile da definire. E i risultati della ricerca - vi anticipiamo - sono ancor più controversi se paragonati a quelli di altre ricerche sulla "qualità della vita" nelle città italiane, perchè le posizione delle stesse città risultano spesso completamente diversi.

Veniamo ai numeri. Al primo posto della hitlist della felicità (qui la classifica completa) c'è Palermo, con un 20% di cittadini che hanno risposto "sì" alla domanda. Sul podio anche Massa-Carrara e Lodi, mentre le grandi città - tranne Napoli, che occupa la 94esima piazza - si posizionano tutte meglio della città della Madonnina.

Roma è 15esima, Bari 23esima, Bologna 57esima, Genova 69esima e solo alla casella numero 74 troviamo Milano, appaiate alle province di Verbano-Cusio-Ossola e Ferrara. Solo l'8,7%li intervistati meneghini ha risposto che sì, personalmente può dirsi felice.

Sarà colpa dello smog, dell'aumento del biglietto del tram, dell'Inter che quest'anno non va o di motivi intimi e imponderabili? Non ci è dato sapere. Ma i milanesi possono consolarsi pensando a Trapani, che occupa da sola il 110° posto della classifica della felicità. Il primo della hit parade della tristezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, che tristezza: 74esima nella "classifica della felicità"

MilanoToday è in caricamento