rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Corvetto / Via dei Cinquecento

Corvetto: vigile urbano aggredito da gruppo di balordi per dirimere una lite

E' successo sabato sera intorno alle 21.30 nei pressi di via dei Cinquecento, quartiere Corvetto. Calci e spinte ad un agente per liberare il suo "ostaggio", un ragazzo italiano fermato per rissa. I dettagli

Un normale servizio di controllo, sabato sera, si è tramutato in un parapiglia. È successo intorno alle 21.30 in zona Corvetto, durante un pattugliamento della polizia locale. A farne le spese, un vigile urbano aggredito da un gruppo di balordi - una ventina in tutto, la maggior parte dei quali 20enni - che gli hanno provocato contusioni al collo e ad una spalla.

Il vigile, insieme a sei colleghi, si era fermato per dirimere una rissa scoppiata in via dei Cinquecento tra due italiani e due nordafricani. Uno dei due italiani, riuscito a fuggire, è stato rintracciato in via Ravenna, l'altro fermato dalla polizia. E sarebbe stato proprio questo "fermo" a scatenare la reazione violenta del gruppo di facinorosi che sarebbe andato a "riprenderselo" aggredendo l'agente. Prima di far perdere le tracce, l'italiano "liberato" ha sferrato un cazzotto al nordafricano, fratturandogli il naso.


In queste ore sono in corso i controlli per identificare la banda di aggressori: tre di loro avrebbero già una identità. "La lite - ha spiegato in una nota il vicesindaco Riccardo De Corato - sembra sia nata per il controllo dello spaccio. A dimostrazione della criticità di certe aree che sono dunque opportunamente state oggetto di ordinanze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corvetto: vigile urbano aggredito da gruppo di balordi per dirimere una lite

MilanoToday è in caricamento