rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Otto colpi in due mesi, doppio arresto nel milanese

La Squadra Mobile di Milano ha arrestato A. B. e V. P. 34 e 30 anni. L'accusa: sono i responsabili di otto rapine aggravate, molte delle quali a mano armata. Sotto scacco dei due la provincia di Milano

Hanno incominciato, secondo l'accusa, l'11 gennaio 2010 e fino al 15 marzo hanno messo a segno ben 8 colpi, a suon di rapine a mano armata. Così oggi sono finiti in manette A. B. e V. P. 34 e 30 anni, arrestati dalla Squadra Mobile di Milano in collaborazione con i commissariati di Lorenteggio e Scalo Romana.

A. B. da solo o in concorso con altra persona, secondo l'accusa, è l'artefice dei colpi all'agenzia di scommesse Punto Snai di Milano (11 gennaio 2010, 12mila euro il bottino); farmacia 'Santa Caterina' di Milano, (15 gennaio, bottino 550 euro); supermercato Pam di via Medeghino a Milano (3 febbraio, 735 euro); supermercato 'il Gigante' di Sesto San Giovanni (23 febbraio, 12mila euro); supermercato Carrefour di Cinisello Balsamo (11 marzo, 2.337 euro); supermercato Esselunga di San Giuliano Milanese (15 marzo, 8.933 euro di bottino).


V. P. è inoltre accusato di una rapina commessa a gennaio nel supermercato Pam di via Forze Armate: somma asportata 6.123 euro. Mentre a casa di A. B. durante la perquisizione delle forze dell'ordine sono stati sequestrati circa 27,8 grammi lordi di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto colpi in due mesi, doppio arresto nel milanese

MilanoToday è in caricamento