rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

In taxi per spacciare, con mezzo chilo di coca negli slip

Scoperto e arrestato un trentenne che si spostava in taxi dalla Riviera ligure a Milano per le strade dello spaccio. Ieri l'ultima corsa, sempre a bordo di un'auto a noleggio. I dettagli

E' stato grazie all'operazione Taxi Driver, condotta dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri, se Rachid Essoumani, 30 anni, è finito agli arresti per spaccio di droga. L'uomo, di origine magrebina, è stato scoperto mentre viaggiava a bordo di un taxi con mezzo chilo di cocaina nascosta negli slip e pronta per essere piazzata.

  Il tassista era all'oscuro del carico trasportato e non è stato indagato  


I militari si sono lanciati sulle tracce del taxi a seguito di una segnalazione, poiché da tempo tenevano sotto controllo il giro dello spaccio fra la Riviera ligure e Milano. Non è stato quindi difficile per gli inquirenti scoprire che il magrebino, già arrestato in altre occasioni, si riforniva spesso di droga proprio nella zona di Milano che raggiungeva in taxi per poi fare ritorno in Riviera e venderla ad una serie di clienti abituali.

Ma quando il pusher si è accorto di essere inseguito, ha pregato l'autista di fermare la corsa all'area di servizio di Ceridale, sperando di guadagnare la fuga fra i boschi. Ma i militari lo hanno raggiunto, arrestato e tradotto nel carcere Sant'Agostino di Savona. Il taxista invece non sembra essere indagato perché non informato del trasporto di stupefacente nonostante abbia confermato i periodici viaggi a Milano. Nella stessa operazione risulta indagato un altro straniero del quale i militari stanno verificando eventuali responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In taxi per spacciare, con mezzo chilo di coca negli slip

MilanoToday è in caricamento