Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Sesso, in aumento le malattie veneree: un caso di sifilide al giorno

I dati arrivano dal Policlinico di Milano: in città, si registra un caso di sifilide al giorno. In aumento anche l'Hiv e l'Hpv. L'appello ai giovani: "rapporti protetti". Ma spesso non lo fanno

Rapporti sessuali non protetti, promiscuità e scarsa informazione sul tema. È il mix esplosivo dei giovani italiani e milanesi che hanno fatto impennare i casi di infezioni veneree. Alcune quasi dimenticate, come la sifilide, e invece più attive che mai.

Nel capoluogo lombardo si registra un caso al giorno di sifilide, i dati vengono dal Centro malattie sessualmente trasmesse del Policlinico. A preoccupare i medici anche l'Hiv, che nei giovani tra i 14 e i 24 anni è la seconda infezione più diffusa.

  promiscuità e scarsa informazione sessuale alla base della diffusione delle infezioni  


Non va meglio per l'Hpv, il papilloma virus: sono aumentati i casi di chi si presenta in ospedale con i condilomi da papilloma. Una infezione la cui frequenza dal 2006 è raddoppiata: dal 2% al 4% di chi ha l'Hpv. I dati, insomma, parlano chiaro e sono tutt'altro che rassicuranti.

 

Negli ultimi quattro anni a Milano le malattie veneree sono aumentate del 25%. In cima alla classifica c'é "a gonorrea, che colpisce il 27,9% dei giovani utenti dell'ambulatorio del Policlinico, seguita dall'Hiv di cui soffre il 17%, il 10% in più rispetto al 2008 e il 25% in più rispetto al 2006".

Scarsa cultura della protezione nei rapporti sessuali, dunque, se si pensa che il 16% delle ragazze sotto i 14 anni ha rapporti non protetti dal preservativo e che i giovani sono scarsamente educati dal punto di vista sessuale, complici anche le famiglie.

Intervistando separatamente dei genitori e le loro figlie sotto i 15 anni, racconta Alessandra Graziottin, ginecologa del San Raffaele Resnati, "si vede che solo il 5% dei genitori pensa che le loro ragazze possano già avere rapporti sessuali, contro il 38% delle giovani che invece ammette di averli già avuti".

Il Comune di Milano, per arginare il problema, ha lanciato ieri una campagna informativa 'SaluteInFormaMi', in collaborazione con il Policlinico e le palestre GetFit. Il programma di informazione prevede che gli esperti del Policlinico organizzino nelle palestre mini-conferenze e consulti individuali per indirizzare i giovani verso comportamenti responsabili, sia a livello sessuale che di benessere psico-fisico.

Inoltre, è prevista l'estensione al pomeriggio (dalle 14 alle 18) dell'orario del centro di prevenzione, diagnosi e consulenza sulle malattie sessuali del Policlinico. I consulti sono liberi, gratuiti e anonimi. (Tratto dall'articolo di Lino Grossano - Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso, in aumento le malattie veneree: un caso di sifilide al giorno

MilanoToday è in caricamento