rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Fuggono di casa per andare a trovare la cugina, ritrovate bimbe di 7 e 9 anni

Sono scappate da casa forse per paura di una sgridata di troppo e hanno preso il treno per raggiungere Milano e andare a trovare una cugina. Ma un passante si è accorto di due minori in giro da sole e ha chiamato la polizia

Avevano organizzato tutto: hanno raggiunto a piedi la stazione del paesino in provincia di Como dove abitano, hanno preso il treno fino a Milano centrale e poi qualche fermata di metro fino a Piazza Duomo. Il tutto senza che nessuno si accorgesse che loro due, una ragazzina di 7 anni e l'amichetta di 9, stessero viaggiando senza nessun adulto accanto. L'avventura per le due minorenni, figlie di immigrati regolari di origine turca e tunisina, si è conclusa alle 21.30 di sabato, nel mezzanino della stazione metropolitana di Palestro, lungo la linea 1.

  Per tutto il pomeriggio, nessuno ha segnalato due bambine che viaggiavano da sole  


I genitori, non vedendo più le rispettive bimbe, amiche e vicine di casa, avevano sporto già nel pomeriggio denuncia di scomparsa e la polizia aveva ricevuto la segnalazione. Ma gli agenti hanno trovato le due ragazzine solo in serata, grazie ad un passante cui le minori si erano rivolte per sapere dove fosse la casa della loro cuginetta. L'uomo, insospettito del fatto che le piccole vagassero da sole di sera a Milano, le ha segnalate ad un impiegato dell'Atm che ha chiamato la polizia. Le due bambine hanno potuto quindi riabbracciare i rispettivi genitori negli uffici della Questura. Agli agenti hanno dichiarato di essere scappate di casa per paura delle conseguenze, sembra, di un un brutto voto preso a scuola e perchè volevano andare a trovare una cuginetta che abita a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuggono di casa per andare a trovare la cugina, ritrovate bimbe di 7 e 9 anni

MilanoToday è in caricamento