rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Malasanità, perde la vista per una operazione allo zigomo

Rinvio a giudizio per lesioni colpose 2 medici e 4 infermieri che operarono la donna per una frattura allo zigomo la notte di Capodanno del 2005. Le bendarono l'occhio e lei perse la vista

E' stata operata la notte di Capodanno del 2005, all'ospedale San Paolo di Milano, per una frattura allo zigomo. Ma nell'operazione ha perso la vista ad un occhio. È successo a una donna di 44 anni che ha fatto causa all'equipe che l'ha operata.

Secondo l'accusa medici e infermieri non avrebbero rispettato i protocolli sanitari, non controllando l'occhio della donna ogni ora come previsto. Inoltre, la bendatura della zona orbitale, non avrebbe messo in condizioni la stessa paziente di accorgersi di stare perdendo la vista.

A quanto si è appreso, sull'errata operazione e sulla negligenza contestata agli imputati potrebbe avere influito, stando alle indagini, anche il fatto che la donna venne operata a Capodanno, quando erano assenti altri medici specializzati del reparto. I medici sono accusati anche di falso, perché nella cartella clinica compilata la mattina, dopo l'operazione, scrissero che la donna non aveva problemi alla vista.


Il rinvio a giudizio è stato disposto dal gup di Milano Franco Cantù Rajnoldi, che ha accolto la richiesta del pm Francesca Celle ed ha fissato per il prossimo 20 settembre la data di inizio del processo, davanti alla seconda sezione penale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malasanità, perde la vista per una operazione allo zigomo

MilanoToday è in caricamento