rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

I graffiti del writer Bros in Tribunale

Il Comune di Milano si costituisce parte civile nel processo contro Bros, il writer accusato di aver imbrattato con i suoi graffiti diversi edifici. Il vicesindaco: “Chi rompe paga”, ma Sel chiede al writer di dipingere la nuova sede

Inizierà il 7 aprile prossimo il processo contro il writer Bros, accusato di aver imbrattato con i suoi graffiti numerosi edifici di Milano. Palazzo Marini ha chiesto di costituirsi parte civile. Il vicesindaco De Corato: “La legge è uguale per tutti: chi rompe paga”. Ma Daniele Farina, coordinatore provinciale e nazionale di Sel, ha chiesto a Bros di decorare la nuova sede del partito, in via Palestrina. Sinistra Ecologia e Libertà considera la decisione del Comune come dimostrazione di “tutta l'aridità e l'immobilismo di questa giunta nei confronti dei giovani e delle nuove espressioni artistiche”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I graffiti del writer Bros in Tribunale

MilanoToday è in caricamento