Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Droga, sequestrata a Milano la "droga dello stupro", o ecstasy liquida

I militari del gruppo 'Pronto impegno' della gdf hanno sequestrato il 24 marzo scorso un flacone da 500 ml, pari a circa mille dosi di Gbl, la cosiddetta 'droga dello stupro' o 'ecstasy liquida'

I militari del gruppo 'Pronto impegno' della Guardia di Finanza hanno sequestrato il 24 marzo scorso a Milano un flacone da 500 ml, pari a circa mille dosi di Gbl, la cosiddetta 'droga dello stupro' o 'ecstasy liquida'.

IL SEQUESTRO - Il sequestro è avvenuto a seguito di un inseguimento di un'auto ritenuta sospetta, che non si era fermata all'alt dei militari in pattugliamento nella zona del Castello Sforzesco. Il nome di 'droga dello stupro' deriva proprio dalla facilità con cui può essere somministrata senza che la vittima se ne accorga, soprattutto diluita nelle bevande.

GLI EFFETTI - E' sufficiente anche una sola goccia (insapore e inodore) per poi approfittare del momentaneo indebolimento e perdita dei freni inibitori della donna presa di mira. Il Gbl 'addormenta' il sistema nervoso con disturbi sulla memoria e sull'orientamento. Secondo quanto riferito dai militari, gli effetti possono essere devastanti: aritmie cardiache, degenerazioni del cervello, danni al fegato e ai reni, sonno improvviso, perdita di memoria, fino alla morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, sequestrata a Milano la "droga dello stupro", o ecstasy liquida

MilanoToday è in caricamento