rotate-mobile
Cronaca

Stuprarono donna brasiliana, oggi la condanna: nove anni

Nove anni e mezzo di reclusione. Tanto ha chiesto la prima Corte d'Appello per due ragazzi egiziani di 24 e 26 anni. Nel 2006, insieme ad altri tre uomini, avevano abusato di una donna brasiliana in un cascinale

Milano. Sono stati condannati a scontare 9 anni e mezzo di carcere i due ragazzi egiziani colpevoli di aver abusato di una donna brasiliana nel 2006. Lo ha disposto questa mattina la prima Corte d'Appello del Tribunale di Milano.

Stando alla ricostruzione dei fatti, la vittima – sudamericana di 41 anni – era arrivata in Italia per chiedere la cittadinanza, avendo un nonno italiano. Ma nei pressi della Stazione centrale, il 15 ottobre 2006, era stata avvicinata dai due ragazzi (giovanissimi all'epoca dei fatti)che avevano promesso di ospitarla.
  In cinque, in un cascinale, hanno abusato di lei  

I due nordafricani, però, l'hanno portata in un cascinale e, insieme ad altri tre connazionali, hanno abusato di lei. La donna, scrive il sostituto procuratore generale Isabella Pugliese, ha subito gravi ripercussioni psicologiche in seguito alla violenza. Motivo per il quale, oggi, il collegio giudicante ha accolto in pieno le sue conclusioni in merito ai due imputati.

Uno degli altri tre aguzzini ha patteggiato la pena mentre gli ultimi due non risultano identificati.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stuprarono donna brasiliana, oggi la condanna: nove anni

MilanoToday è in caricamento