menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le mimose sequestrate

Le mimose sequestrate

I 60 chili di cortecce psichedeliche di 'mimosa' arrivati a Milano

Il sequestro a Malpensa. Il carico era arrivato dal Brasile, nelle mimose c'è la Dmt. Cos'è

All'apparenza cortecce. In realtà, stando alle tabelle del ministero della salute, un potentissimo psichedelico. I funzionari delle dogane hanno sequestrato nei giorni scorsi 60 chili di "cortecce di arbusto del tipo mimosa di colore marrone" che erano arrivati con una spedizione privata partita dal Brasile e diretta in Puglia.

Stando a quanto verificato dalle analisi dei laboratori doganali, infatti, le piante contengono "sostanza stupefacente del tipo Dmt N,N-dimetiltriptamina", che è presente nella tabella 1 del Dpr309/90, che elenca proprio le sostanze considerate vietate. 

La Dmt è una "triptammina psichedelica" che è contenuta nelle piante di "mimosa hostilis" - una varietà molto diffusa in Brasile - e che può essere fumata o bevuta. Una volta estratta, infatti, è possibile inalare i fumi dei cristalli o in alternativa assumere la sostanza in decotti molto simili all'Ayahuasca, una bevanda tipica del Sudamerica che viene creata facendo cuocere diverse piante amazzoniche. 

Dalle dogane, stando a quanto reso in una nota, è stata trasmessa informativa di reato a carico di ignori alla procura della repubblica di Busto Arsizio, competente per territorio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento