Milano, minacce di morte Fabrizio Corona a Moric: la procura apre un fascicolo e indaga

Indaga il pm Alessia Menegazzo, del pool 'fasce deboli' guidato dal procuratore aggiunto Letizia Mannella

La famiglia Corona

La Procura di Milano ha aperto un fascicolo sulla telefonata fatta dall'ex agente fotografico Fabrizio Corona all'ex moglie Nina Moric. L'indagine è stata affidata al pm Alessia Menegazzo, del pool 'fasce deboli' guidato dal procuratore aggiunto Maria Letizia Mannella.

Era stata la modella croata a denunciare l'ex paparazzo e a pubblicare sui social network l'audio della telefonata.

L'audio choc della telefonata

Nella denuncia-querela, la modella, assistita dall'avvocato Solange Marchignoli, ha sostenuto che Corona le avrebbe rivolto "ingiurie e minacce" e avrebbe messo in atto pure "comportamenti lesivi" della "salute" del figlio della coppia. Secondo Moric, il ragazzo sarebbe stato sottoposto a "gravi costrizioni psicologiche" e utilizzato come "merce di scambio" per "video, servizi fotografici, presenze nei locali"

La chiamata tra la Moric e Corona

Nel dettaglio nella prima chiamata Fabrizio, attualmente agli arresti domiciliari, parlando della gestione del proprio figlio dice all'ex moglie: "Io penso che sarei quasi arrivato al limite di venir due giorni qua, prenderti la testa, fracassartela contro un angolo in modo da ucciderti e non vederti mai più ed eliminare il male che hai fatto a questo ragazzo".

Audio: ascolta le telefonate pubblicate da Moric

I litigi pubblici della coppia non sono una novità ma è la prima volta che si arriva a tanto. La modella croata, attraverso il suo legale Solange Marchignoli, ha fatto sapere di aver sporto denuncia nei confronti dell'ex marito "per tutta una serie di reati - ha spiegato il legale - tra cui le minacce che Corona avrebbe fatto a lei e ha dato del materiale alla Procura chiedendo di intervenire se dovesse ravvisare dei reati".

La telefonata tra la Moric e il figlio Carlos

Nella seconda chiamata, Nina Moric parla con il figlio Carlos, 18enne che, si capisce dalla chiamata, vive col padre: "Voglio tornare da te, dimenticare questa persona (il padre Fabrizio)". "Non mi interessa la palestra". "Non mi interessa questa falsità". "Mamma io vorrei stare con te. Questa è la verità perché tu sei una persona che mi può aiutare a essere una persona migliore. A essere una persona più buona. Perché purtroppo io, stando con il male, imparo ovviamente il male".

"Io voglio tornare a casa, a vedere il sole. Io voglio proprio trasferirmi da te. Questa è la verità. Stavo meglio, sai, con te. Molto meglio. Stavo molto bene".

L'audio è delle chiamate tra la Moric e Corona e suo figlio è stato pubblicato su Instagram accompagnato da questo testo: "Arriva un momento quando il silenzio comincia a fare talmente tanto rumore che non riesci più a stare zitto ho provato con la giustizia, adesso vi regalo a voi quello che passo tutti i giorni. E continuo inoltre a passare per quella malata di mente. Ai posteri l’ardua sentenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento