Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Casoretto / Via Arquà

Donna minaccia di far esplodere la casa e urla "Italia paese di m...da"

Una donna palestinese di 43 anni è stata arrestata in via Arquà

Polizia

Una donna palestinese di 43 anni è stata arrestata in via Arquà con l'accusa strage e resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto si è verificato durante alcuni controlli in seguito a varie segnalazioni.

Mercoledì sera, alcuni agenti del commissariato di Villa San Giovanni, insieme con animali dell'unità cinofila della guardia di finanza, stavano controllando l'abitazione della donna, che in casa era con 4 figli minori. All'interno è stato trovato un bilancino di quelli usati per pesare la droga. A quel punto, la donna spaventata ha minacciato di "far saltare in aria tutto".

Durante i momenti di concitazione la donna urlava "Italia paese di m..da" e simili affermazioni. Poi, la 43enne ha tentato di staccare il tubo del gas ed è stata bloccata e arrestata.

La straniera era già nota alle forze di polizia. Durante i momenti più concitati è arrivato il figlio maggiorenne, che è intervenuto in difesa della madre, graffiando un poliziotto. Il giovane è indagato per resistenza. Inoltre, una delle figlie minori ha ripreso l'arresto minacciando di pubblicarlo "su tutti i giornali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna minaccia di far esplodere la casa e urla "Italia paese di m...da"

MilanoToday è in caricamento