Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Milano

"Ho il 'ferro', stasera ti ammazzo": l'sms che 'condanna' l'ex fidanzato violento

Da settembre 2014 nella sua mente lei era diventata un'ossessione. Tanto che dopo la rottura l'aveva aggredita e mandata in ospedale con 15 giorni di prognosi

Carabinieri

Da settembre 2014 nella sua mente lei era diventata un'ossessione. Tanto che dopo la rottura l'aveva aggredita e mandata in ospedale con 15 giorni di prognosi, poi aveva iniziato ad assillarla con sms minatori e con pedinamenti. Così, dopo le denunce, era arrivato il divieto di avvicinamento a casa dell'ex. Ma per Alessandro F. non era sufficiente.

Lui, 24 anni, non ha mai smesso di cercarla e da maggio era tornato alla carica con le minacce tramite sms e con scritte sull'ascensore condominiale. In uno degli ultimi messaggi le aveva scritto "Ti faccio vedere io stasera, ho il 'ferro' e ti ammazzo, inizia a chiamare i carabinieri". Una recrudescenza che è bastata per i giudici per emettere un'ordinanza di arresto per stalking.

Sono stati i carabinieri della Compagnia Magenta ad ammanettare l'uomo lunedì mattina a casa sua a Novate Milanese, sulle spalle un precedente per un tentato furto. Per la ragazza, una 24enne che vive in un appartamento a Milano con i genitori, è la fine di un incubo. Nell'ultimo periodo era stata costretta a cambiare il suo stile di vita perché la presenza dell'ex sotto casa sua era quasi costante. Oltre al terrore che viveva nell'ultimo periodo a causa delle sue continue minacce di morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho il 'ferro', stasera ti ammazzo": l'sms che 'condanna' l'ex fidanzato violento

MilanoToday è in caricamento