menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A un anno e mezzo dalla fine della storia, va sotto casa della ex a minacciarla: arrestato

L'uomo era già stato "fermato" un paio di settimane prima. Adesso si trova in carcere

Non l'ha fermato neanche un divieto di avvicinamento. Non l'ha fermato neanche un primo "ammonimento" di un paio di settimane prima. È tornato lì, di nuovo, con lo stesso carico di rabbia e desiderio di vendetta. E questa volta è finito in manette. 

Un uomo di 33 anni, cittadino italiano, è stato arrestato martedì mattina dalla polizia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della sua ex compagna, una donna di 33 anni con cui la relazione si è interrotta da ormai un anno e mezzo. 

L'allarme è scattato verso le 12, quando la vittima - che in quel momento era in compagnia di un'amica - ha telefonato al 112 per dire che il suo ex era sotto casa sua, un appartamento alla Barona, e continuava a insultarla e minacciarla dal cortile del condominio. Appena ha capito che la donna aveva chiesto aiuto, lo stalker si è allontanato, ma è stato rintracciato dalla Volante nel vicino parco Campagna e bloccato. 

Gli agenti hanno scoperto che già il 9 agosto c'era stato un intervento praticamente identico sotto l'abitazione della 33enne e che il 19 agosto l'uomo era stato raggiunto da un divieto di avvicinamento alla ex emesso dal Questore di Milano. A quel punto per il 30enne sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento