Cronaca Lorenteggio / Via delle Gardenie

Gli operai fanno “troppo” rumore: anziano di ottanta anni li minaccia con un fucile (finto)

L'uomo, residente in un condominio di via delle Gardenia, ha imbracciato una carabina - poi rivelatasi finta - e l'ha puntata contro gli operai. È stato denunciato per minacce gravi

Nel condominio dell'uomo ci sono dei lavori in corso - Foto repertorio

Evidentemente quel rumore, che lui giudicava eccessivo, non riusciva più a sopportarlo. Così, senza pensarci troppo, ha imbracciato la sua carabina e l’ha puntata contro gli operai, intimando loro di smetterla. 

Un uomo di ottanta anni, residente in un condominio di via delle Gardenie, è stato denunciato dai carabinieri di Milano per aver minacciato alcuni operai che erano al lavoro proprio nel suo palazzo. L’anziano, esasperato dai rumori, avrebbe preso una carabina - poi rivelatasi finta - e avrebbe detto ai lavoratori di essere pronto ad aprire il fuoco.

A quel punto, il capomastro e gli altri operai hanno chiesto aiuto ai carabinieri, che si sono presentati alla porta dell’ottantenne. In casa sua, gli uomini dell’arma hanno trovato il fucile usato per le minacce e hanno scoperto che si trattava in realtà di una riproduzione non funzionante. 

Il particolare, però, non è bastato all’anziano per evitare una denuncia per “minacce gravi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli operai fanno “troppo” rumore: anziano di ottanta anni li minaccia con un fucile (finto)

MilanoToday è in caricamento