menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mirko Rosa

Mirko Rosa

Mirko Rosa sotto sfratto: l'ex re dei compro oro si barrica in casa, devasta i mobili e poi scappa

È successo sulla strada provinciale Saronnese a Rescaldina nella tarda mattinata di lunedì

Quando ha visto l'ufficiale giudiziario si è "barricato" in casa. Poi avrebbe spaccato diversi mobili. Infine sarebbe scappato facendo perdere le proprie tracce. È successo sulla strada provinciale Saronnese Rescaldina nella tarda mattinata di lunedì 15 luglio. Protagonista del fatto: Mirko Rosa, ex patron dei compro oro "MirkOro" arrestato e condannato in via definitiva per evasione fiscale.

Tutto è iniziato intorno alle 11.45 quando l'ufficiale giudiziario si è presentato insieme al proprietario di casa alla porta dell'attico dell'ex imprenditore nel settore dell'oro. Mirko Rosa, secondo quanto trapelato, non avrebbe aperto la porta, ma si sarebbe "barricato" devastando alcuni mobili.

Sul posto sono prima intervenuti i carabinieri della compagnia di Legnano, poi i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano che sono entrati nell'appartamento, al primo piano di uno stabile. All'interno, tuttavia, non è stato trovato nessuno: sarebbe scappato facendo perdere le proprie tracce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento