Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Peschiera Borromeo

È stato identificato il mittente che ha spedito al Papa la busta con i proiettili

Si tratta di un uomo già noto alla gendarmeria vaticana, sul caso sono ancora in corso indagini

È stato identificato il mittente della lettera con tre proiettili indirizzata a Papa Francesco, busta intercettata nella notte di lunedì 9 agosto da un dipendente delle Poste nel centro meccanizzato postale di Peschiera Borromeo e sequestrata dai carabinieri. Secondo quanto trapelato si tratterebbe di un uomo già noto ai gendarmi vaticani con cui i detective di Milano si coordineranno per valutarne il gesto.

Secondo quanto trapelato pare che in passato l'uomo abbia spedito altre missive al pontefice. Per il momento, comunque, non è chiaro se l'uomo si trovi in Francia, sono in corso indagini per localizzarlo.

La busta con i proiettili indirizzata al papa

La busta è stata intercettata durante le fasi di smistamento della corrispondenza estera. La missiva, senza mittente, era indirizzata a "Il Papa - Città del Vaticano - piazza S.Pietro in Roma", all'interno sono stati trovati tre proiettili a pallini di tipo Flobert, calibro 9 millimetri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È stato identificato il mittente che ha spedito al Papa la busta con i proiettili

MilanoToday è in caricamento