Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Dramma in treno, sta male a bordo mentre va al lavoro: ragazza muore a ventisei anni

Il dramma lunedì mattina su un treno partito da Milano e diretto a Bergamo. I fatti

All'improvviso ha avuto un malore. Ha raccolto le ultime forze per chiedere aiuto ai passeggeri e poi ha perso i sensi. Senza purtroppo riprendersi mai più.

Dramma lunedì mattina sul treno 10803 partito alle 7.22 da Milano Garibaldi e diretto a Bergamo, dove una ragazza di ventisei anni - una giovane che viveva nel Milanese e lavorava nella città orobica - ha perso la vita per cause ancora non note. 

Verso le 7.50, all'altezza di Pioltello, la ragazza si è accasciata sotto gli occhi degli altri pendolari, che hanno immediatamente chiesto aiuto al capotreno. Il convoglio è stato fermato sul terzo binario a Verdello ed è stato evacuato per permettere ai soccorritori del 118 di praticare alla giovane il massaggio cardiaco. 

La 26enne è stata portata ai Civili di Brescia, ma nel pomeriggio i dottori ne hanno certificato il decesso. La morte, stando ai primi accertamenti, sarebbe avvenuta per cause naturali, probabilmente per un infarto. 

La famiglia ha acconsentito all'espianto e alla donazione degli organi. Una vita spezzata troppo presto, ma che potrà salvare altre vite. In attesa del nulla osta della magistratura, a breve saranno organizzati anche i funerali. La salma riposa nell'obitorio del Civile.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in treno, sta male a bordo mentre va al lavoro: ragazza muore a ventisei anni

MilanoToday è in caricamento