rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Dipendenti Atm morti per l'amianto: assolto l'ex dg Elio Gambini

L'uomo era accusato di omicidio colposo per aver provocato la morte di sei lavoratori

Accusato di omicidio colposo per aver causato la morte di sei dei suoi lavoratori, è stato assolto con formula piena l'ex direttore generale di Atm, Elio Gambini. L'uomo era l'unico imputato nel processo per lesioni a due dipendenti e per la responsabilità del decesso di altri sei, che erano stati esposti all'amianto nei tunnel della metropolitana e nei depositi per il ricovero notturno dei mezzi di superficie. Le morti dei lavoratori erano avvenute tra il 2009 e il 2015.

A stabilire l'assoluzione la mattina del 29 ottobre è stato il Tribunale di Milano, esprimendo una posizione già adottata in casi analoghi di morti causate dall'amianto. Il pm Maurizio Ascione aveva chiesto una condanna a sei anni di carcere per Gambini. Mentre l'avvocato della difesa Paolo Grasso dopo la sentenza si è detto soddisfatto, specificando anche: "Tutte le imputazioni formulate nei confronti del mio assistito sono state smentite". Le ragioni della decisione del Tribunale saranno depositate dopo 90 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti Atm morti per l'amianto: assolto l'ex dg Elio Gambini

MilanoToday è in caricamento