menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio ai "Gatti spiazzati" Marco e Onofrio: i due clochard che si erano reinventati guide turistiche di Milano

A dare notizia della scomparsa dei due amici è il gruppo di ex senzatetto ed esodati protagonista del progetto di riscatto sociale attraverso l'arte e la cultura

Se ne sono andati combattendo in silenzio una malattia incurabile Marco e Onofrio, membri fondatori dei “Gatti spiazzati”, l’associazione formata da ex senzatetto ed esodati che organizza tour culturali per Milano, mostrando le bellezze nascoste della città con gli occhi di un clochard.

A dare notizia della scomparsa delle due “guide” è la stessa associazione, che in un breve comunicato ha salutato due dei volti più conosciuti e apprezzati dei “Gatti spiazzati”. “Le nostre visite riprendono nel ricordo di Marco e Onofrio oggi in cielo immersi nelle scintillanti aurore boreali - spiega Aldo, coordinatore dell’associazione - Noi andiamo avanti nel progetto di condividere arte, cultura e territorio, sempre attenti a includere persone in difficoltà, ma con volontà di riscatto e di recupero dell'autostima”. 

Il progetto dei “Gatti spiazzati”

Era stata proprio la volontà di riscatto ad avvicinare i due clochard al progetto dei “Gatti spiazzati”, nati dall’idea di Aldo Scaiano, ex esodato ora in pensione, che frequentando i centri per senzatetto aveva conosciuto Marco e Onofrio. Durante le lunghe giornate in strada Aldo scopre che il primo è uno studioso d’arte, e che il secondo è un profondo conoscitore dei luoghi nascosti della città. Entrambi, proprio come lui, sono finiti in strada a causa delle vicissitudini della vita, ma sotto le vesti di clochard nascondono molto di più. Nascono così i “Gatti spiazzati”, ai quali in breve si sarebbero aggiunti Elisabetta e Gianni: un gruppo di randagi spiazzati dalla vita che si reinventa raccontando la storia di Milano con la leggerezza e l’ironia di chi la città la vive dormendo sui marciapiedi. 

VIDEO. Gatti spiazzati: scoprire Milano con gli occhi di un clochard

I “Gatti spiazzati” e i tour della Memoria 

A partire da febbraio 2021 il ricco programma di tour guidati dei “Gatti spiazzati” si è arricchito con una serie di visite nei luoghi della Memoria. Il progetto nasce grazie all’adesione dell’associazione al progetto del comitato per le Pietre d’inciampo di Milano, le targhe commemorative che vengono cementate per le vie di tutta Europa in ricordo delle vittime delle deportazioni naziste. Per raccontare le storie dietro a quelle pietre, i “Gatti” organizzano appositi tour della Memoria per le vie di Milano, postando inoltre sulla propria pagina Facebook un breve video su ciascuno dei 120 protagonisti delle targhe installate nei luoghi in cui sono avvenute le persecuzioni nazi-fasciste. Per informazioni sull’associazione e sul programma delle visite è possibile consultare la pagina Facebook dei “Gatti spiazzati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento