Esce a cercare funghi: precipita e lo trovano morto, lo stesso tragico destino del nipote

Il dramma nel Bresciano, vittima un 70enne 'milanese'. Il nipote era morto allo stesso modo

Tragedia in Val Grande, sulle montagne di Vezza d'Oglio, nel Bresciano. Il 70enne Agostino Occhi, originario proprio di Vezza ma da tempo residente a Milano con la famiglia, ha perso la vita a causa di un tragico incidente durante un'uscita per cercare funghi. 

Mercoledì mattina, l'uomo - che in paese aveva ancora una casa, dov'era solito passare le sue vacanze - si è incamminato lungo i boschi e i sentieri che conosceva bene, i luoghi dove era nato e cresciuto. Visto il ritardo nel suo rientro a casa, i familiari nel primo pomeriggio hanno allertato il 112, che ha subito avviato le ricerche. Il corpo senza vita di Occhi è stato ritrovato poco più tardi.

Le ricerche hanno coinvolto il Soccorso alpino, le unità cinofile, il Soccorso alpino della Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e l'elicottero del 118 decollato da Brescia. I soccorritori hanno prima individuato l'auto, a poche centinaia di metri dal luogo del ritrovamento del cadavere. Occhi sarebbe precipitato nel vuoto per decine di metri: potrebbe essere inciampato e caduto o potrebbe aver perso l'equilibrio a casa di un malore. 

La salma è stata recuperata, ricomposta e infine trasportata a valle, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Non si esclude possa essere sottoposta ad autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso. Lo piangono la moglie, le due figlie e il fratello. Una famiglia distrutta dal dolore, come già successo anni fa, quando sempre in Val Grande aveva perso la vita anche Saverio Occhi, nipote di Agostino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento