rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Milano, morto Alessandro Rizzo

Alessandro, ex candidato al Municipio 4 e storico attivista Lgbt, è morto a trentanove anni

È morto Alessandro Rizzo, giornalista, politico e storico attivista per i diritti Lgbt. 

Il vicepresidente del circolo culturale “Harvey Milk Milano” si è spento qualche giorno fa a causa di una grave complicazione polmonare. 

“SinistraxMilano - si legge in una nota del partito - si unisce alle tante persone che in queste ore vivono con dolore la scomparsa di Alessandro, attivista per i diritti Lgbti, critico d'arte, operatore culturale e curatore di mostre, giornalista e redattore, consigliere della Lista Uniti con Dario Fo in Zona 4 fino al 2011, candidato alle elezioni comunali per il Consiglio del Municipio 4 nelle nostre liste”.

“Le idee non muoiono - si conclude il ricordo del partito - e noi tutti cercheremo di tenerle vive anche in nome di Alessandro e di quanto ha saputo dare alla nostra città”. 

Una città in cui Alessandro era molto noto anche per i tanti impegni e i tanti progetti che portava avanti. Fondatore di Rapporto di Minoranza, redattore di Cinemaindipendente.it, vicedirettore di "Segreti di pulcinella”, organizzatore di iniziative e presentazione libri, il trentanovenne è stato sempre impegnato nella promozione della cultura e della politica culturale nell’Arci, dove aveva fondato il circolo "Equinozio". 

“Pacifista convinto - si legge sul suo profilo del sito Milk - antifascista irriducibile, nonviolento e aderente ai movimenti contro la guerra e per la pace”, faceva parte del Tavolo della Casa della Pace di Milano.

I genitori di Alessandro, su richiesta dell’ospedale, hanno deciso di donare le cornee e piccoli lembi di pelle per gli ustionati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, morto Alessandro Rizzo

MilanoToday è in caricamento