Cronaca

Investì e uccise un ragazzo sulle strisce: 4 anni dopo ha ancora la patente

L'uomo è stato condannato a tre anni e otto mesi per aver investito e ucciso Andrea De Nando, il quindicenne morto a Peschiera Borromeo nel gennaio del 2011. Nessuno, però, gli ha mai tolto la patente

Andrea De Nando (Foto da Fb)

Andrea De Nando aveva soltanto quindici anni quando venne ammazzato sulle strisce pedonali da un’auto a Peschiera Borromeo, dove viveva. Il suo assassino è stato condannato in via definitiva a tre anni e otto mesi per omicidio colposo.

Il dramma risale al 29 gennaio 2011. Il processo, passato in primo grado, appello e Cassazione, ha stabilito che l’automobilista, nel momento in cui investì Andrea, procedeva in via 2 Giugno a Peschiera Borromeo "a velocità non conforme allo stato dei luoghi, non rispettando la segnalazione semaforica ed effettuando manovre azzardate".

L'aspetto incredibile è che la condanna in vari gradi di giudizio non è bastata per togliere dalla strada l'omicida. I magistrati non hanno sospeso la patente all'uomo, come invece previsto dal codice della strada.

La famiglia della vittima ha presentato un'istanza alla Procura generale in cui si chiede un nuovo processo per l'applicazione della pena aggiuntiva.

"Purtroppo, per quanto incredibile - dice a Repubblica l'avvocato della famiglia di De Nando, Domenico Musicco -, non si tratta di un caso isolato. Sono diversi gli omicidi stradali che si concludono con il condannato che continua a guidare come se nulla fosse. La storia di De Nando costituisce un importante precedente".

Nell’istanza inviata alla Procura generale, Elisabetta Cipollone, madre della vittima, descrive “la omessa inflizione” come “una misura premiale per l’omicida e ulteriormente afflittiva per i genitori e il fratello della vittima, infinitamente provati dal dolore”. 

Il prefetto di Milano, nei mesi successivi all’incidente, decise per la sospensione provvisoria della patente. Nessuno dei giudici, però, ha mai confermato quella sospensione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì e uccise un ragazzo sulle strisce: 4 anni dopo ha ancora la patente

MilanoToday è in caricamento