menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cortile del ritrovamento

Il cortile del ritrovamento

Ucciso nel camper in cui viveva da 6 mesi

E' stato identificato il giovane trovato morto a coltellate

Si chiama Andrea Pobbiati il giovane trovato morto in un camper parcheggiato in via Fabio Massimo 43, a Porto di Mare. Il ragazzo - che aveva 23 anni ed era nato a Milano - è stato colpito da almeno quindici coltellate all'addome e alla schiena.

Svolgeva lavori saltuari ed era incensurato. Secondo quanto riferito dai carabinieri, viveva nel camper da circa sei mesi: pagava un "affitto" di 100 euro al mese al proprietario, un italiano di circa cinquant'anni.

Alle spalle una situazione familiare complicata: dopo la separazione dei suoi genitori era andato a vivere col padre, deceduto da poco. Non aveva più rapporti con la madre mentre ne aveva con il fratellastro, figlio della madre e del nuovo compagno. Il medico legale deve ancora stabilire l'esatta data del decesso, che comunque risalirebbe a lunedì mattina.

Il cadavere era in mezzo alla spazzatura, mentre il camper non era riscaldato. Non è stato trovato il coltello letale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento