Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Porta Magenta / Via Giuseppe Dezza

Milano, sta male durante una partita di basket con gli amici: morto un ragazzino di 14 anni

Il ragazzo, che aveva accusato un malore venerdì, non si è più ripreso. Il dramma

Il suo giovane cuore non ha più ripreso a battere. Nonostante gli sforzi di un infermiere che si trovava a passare lì per caso e dei medici del San Raffaele per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. 

È morto Alessandro M., il ragazzino di quattordici anni che venerdì pomeriggio aveva accusato un malore durante una partita di basket con gli amici sul campetto di via Dezza a Milano. 

Verso le 15.30, il giovanissimo si era accasciato al suolo sotto gli occhi impietriti degli amici e aveva subito perso conoscenza. Il primo a cercare di rianimarlo era stato un infermiere che aveva assistito alla scena e si era avvicinato per prestare i soccorsi. Poi, sul posto erano arrivate anche due ambulanze e un’auto medica, che avevano trasportato immediatamente il quattordicenne al San Raffaele. 

Proprio lì, nel pomeriggio di sabato, i medici hanno constatato la morte. 

Alcuni amici, compagni di scuola del liceo scientifico Moreschi, lo hanno salutato con fotografie e frasi sui social.

Qualcun altro, invece, ha lasciato un bigliettino - “Ale, ci manchi” - e un fascio di tre rose bianche proprio accanto alla rete del campetto di via Dezza. Quel campetto dove Alessandro inseguiva una passione e ha trovato un destino tragico. 

I funerali si terranno martedì alle 11 nella Chiesa del Buon Pastore a Milano. 

Ph: I fiori lasciati dagli amici 

fiori campetto via dezza-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, sta male durante una partita di basket con gli amici: morto un ragazzino di 14 anni

MilanoToday è in caricamento