rotate-mobile
Cronaca Zibido San Giacomo / Strada di Viano

Uomo trovato morto sotto un traliccio: aveva una ferita alla testa

Il tragico ritrovamento lunedì sera a Zibido San Giacomo. L'uomo non aveva documenti con sé

Né documenti, né cellulare. Ma una ferita al capo. Giallo lunedì sera a Zibido San Giacomo, nel Milanese, dove - poco dopo le 20, all'interno di una risaia - è stato scoperto il cadavere di un uomo. Il ritrovamento è avvenuto in strada di Viano, nel parco agricolo Sud. 

Il corpo era ai piedi di un traliccio della corrente e presentava una ferita lacero contusa alla testa, compatibile con una caduta dall'alto. La vittima non aveva documenti con sé, ma avrebbe un'età apparente di circa 30, 35 anni. I carabinieri stanno ora cercando di ricostruire l'accaduto per comprendere le circostanze della morte dell'uomo. Non è escluso che possa trattarsi di un gesto volontario.

L'allarme è stato dato verso il tramonto da un agricoltore, che passando di lì ha notato il corpo. È praticamente certo che il cadavere non fosse lì da troppo tempo, anche perché gli stessi agricoltori passano spesso in zona per controllare il livello dell'acqua usata per irrigare i campi della zona. La vittima aveva addosso pantaloncini e maglietta e sul corpo non sono stati trovati altri segni evidenti di violenza, se non quello al capo. I militari stanno cercando anche tra le denunce di scomparsa più recenti per cercare di dare un nome al corpo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto sotto un traliccio: aveva una ferita alla testa

MilanoToday è in caricamento