Cronaca

Claudio, l’uomo morto nel crollo del cavalcavia sulla Valassina: il tir è caduto sulla sua auto

Si chiamava Claudio Bertini e abitava a Civate la vittima del disastro sulla Valassina

Il disastro

La sua vita si è spezzata sulla Valassina. Era in auto quando, alle 17.20, un ponte e un tir gli sono piombati addosso, dall’alto. Senza lasciargli scampo. 

Si chiamava Claudio Bertini l’uomo morto venerdì pomeriggio nel crollo del cavalcavia della Provinciale 49, letteralmente precipitato sulla Statale Valassina che scorre di sotto.

TUTTI I VIDEO DEL DISASTRO SULLA STATALE

video ponte crollato-2

L'Audi a bordo della quale viaggiava l’uomo, sessantotto anni, residente a Civate, nel lecchese, è stata travolta dallo stesso cavalcavia e da un tir che transitava proprio sul tratto di strada crollato. 

Nello stesso disastro sono rimaste ferite altre cinque persone: tra loro tre bimbi e l’autista del camion, che ha riportato un grave trauma toracico. Sono stati tutti ricoverati in ospedale in condizioni critiche, ma non dovrebbero essere in pericolo di vita. 

VIDEO - Il disastro sulla strada Statale 36: le immagini

video ponte-3

Sul ponte del disastro, secondo quanto riferito da Anas,

già due ore prima erano stati registrati alcuni cedimenti strutturali, con una caduta di calcinacci proprio sulla Valassina. Al momento del crollo sarebbero dovute iniziare le verifiche. Ma ormai era troppo tardi. 

La Procura di Lecco intanto ha aperto un'inchiesta che è stata affidata dal procuratore capo Antonio Chiappani e al pm Nicola Preteroti. Le ipotesi di reato dovrebbero essere omicidio colposo e disastro colposo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio, l’uomo morto nel crollo del cavalcavia sulla Valassina: il tir è caduto sulla sua auto

MilanoToday è in caricamento