E' morto Franco Bolelli, scrittore e filosofo. L'accorato addio della moglie

Aveva 70 anni. Tra i suoi libri, uno con Jovanotti

Lo scrittore milanese Franco Bolelli è morto a 70 anni nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 ottobre. Era malato da tempo. L'annuncio da parte della moglie Manuela Mantegazza.

Classe 1950, filosofo e scrittore, ha scritto numerosi libri, alcuni dei quali insieme alla moglie. L'ultimo, edito nel 2020, è "Con gli Occhi della Tigre (per una filosofia vitale epica erotica sentimentale)". Nel 2010 aveva scritto "Viva Tutto!" con Jovanotti. Ha progettato e messo in scena decine di eventi e festival (fra i quali Il Festival dell'Amore, Frontiere, Living Simplicity, Mi030 con Stefano Boeri).

In passato è stato redattore di Gong, ha scritto per la prima storica edizione di Alfabeta, ha fondato Musica 80!, ha curato i cataloghi delle installazioni milanesi di Brian Eno. Docente a contratto al Politecnico, ha collaborato a lungo con "Repubblica".

Il figlio Daniele Bolelli, classe 1974, è scrittore e saggista. Vive negli Stati Uniti e insegna alla California State University di Long Beach e al Santa Monica College: tiene corsi sui nativi americani, sulla storia dell'antica Roma e sulle relazioni tra cinema e storia.

«Franco se n'è andato stanotte - ha scritto su Facebok la moglie -. La vita sembra scivolare bonaria tra le pieghe del tempo, crediamo di poter cancellare i dolori con un bacio, guarire le ferite con una carezza, asciugare le lacrime con un abbraccio. Le luci e le ombre sembrano tutte al loro posto, i progetti stanno lì, i sogni sono dietro la prossima curva, i pensieri e le idee tengono insieme il tuo mondo e lo colorano, poi, all’improvviso, uno squarcio cancella quell’equilibrio fragile e il paesaggio diventa livido e angosciante, ma c’è qualcosa dentro di noi che sentiamo vivere al di là del tempo, al di là di ogni limite. Stanotte prima che se ne andasse per sempre dal mio abbraccio gli ho detto: "aspettami" e lui ha fatto sì con la testa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento