Cronaca

Malore in spiaggia: morto Gian Carlo Ghirardi, fisico e prof milanese noto in tutto il mondo

Il fisico è morto a 82 anni. Fatale un malore in spiaggia a Grado, in Friuli Venezia Giulia

Ghirardi

Gian Carlo Ghirardi, fisico e professore milanese famoso in tutto il mondo, è morto venerdì mattina a Grado, in Friuli Venezia Giulia. Per il prof, nato a Milano nell'ottobre del '35, è stato fatale un malore - con ogni probabilità un infarto - che lo ha stroncato mentre si trovava sulla spiaggia Git. 

Ghirardi, stando a quanto si apprende, era arrivato in mattinata a Grado da Trieste, dove si era trasferito ormai da decenni. Il suo corpo è stato trovato all'ingresso 7 e i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.  

Laureato in Fisica alla Statale nel '59, al momento l'82enne era professore emerito presso l'università degli studi di Trieste e docente al Centro internazionale di fisica teorica della città giuliana. 

Membro titolare dell'Accademia Internazionale di Filosofia delle Scienze, Ghirardi aveva nel suo curriculum più di 230 pubblicazioni, oltre a cattedre negli Stati Uniti d'America e in Sud America. Tra i soci fondatori della società italiana di fondamenti di fisica, il fisico milanese aveva elaborato nel 1986 insieme ai colleghi Alberto Rimini e Tullio Weber la teoria nota come della "GRW" sulla meccanica quantistica. 

Nel 2014 era stato premiato dalla provincia di Trieste con il "Sigillo d'argento" per la sua attività di ricerca e d'insegnamento e per l'impegno profuso per la promozione e lo sviluppo della fisica. 

Nel 2007, invece, l'Institue of Physics aveva voluto onorarlo pubblicando un fascicolo di più di mille pagine con i contributi degli scienziati che avevano partecipato alle celebrazioni in suo onore due anni prima. Nel '97 Ghirardi aveva anche pubblicato un libro: "Un'occhiata alle carte di Dio. Gli interrogativi che la scienza moderna pone all'uomo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in spiaggia: morto Gian Carlo Ghirardi, fisico e prof milanese noto in tutto il mondo

MilanoToday è in caricamento