Cronaca

Morto a Milano Giacomo Bulleri, patron del mitico ristorante Da Giacomo

Lutto nel mondo culinario. Bulleri, nel 2015, era stato insignito dell'Ambrogino d'Oro

Giacomo Bulleri e la figlia Tiziana (Foto Ansa/Duilio Piaggesi/Fotogramma)

Giacomo Bulleri, fondatore del gruppo Giacomo Milano, è morto venerdì 6 settembre a Milano. Aveva 94 anni ed era un "re" della ristorazione, con tre ristoranti, un bar, una pasticceria, una rosticceria e una tabaccheria, oltre a un ristorante a Pietrasanta aperto nel 2018. Nato in Toscana nel 1925 si era trasferito a Torino iniziando la gavetta, per poi approdare sotto la Madonnina e aprire la Trattoria da Giacomo nel 1958 in via Donizetti. 

L'eccellenza culinaria gli ha presto garantito fama anche oltreconfine. Poteva vantare persone come Mike Bongiorno, Woody Allen, Maradona e Mick Jagger tra i suoi clienti e amici. Non ha mai smesso di avere cura di ogni dettaglio, dalle ricette all'estetica dei ristoranti alla scelta dei ristoranti. E' degli anni '90 il secondo ristorante, Da Giacomo, in via Sottocorno. Sua, tra l'altro, la gestione della caffetteria di Palazzo Reale e del ristorante Arengario, nel Museo del Novecento.

L'Ambrogino

A suggellare una carriera del genere, nel 2015 è arrivato anche l'Ambrogino d'Oro. Bulleri lascia la figlia Tiziana (sposata con Marco Monti, che guida il gruppo da tempo) e le figlie della coppia. I funerali sono stati calendarizzati per le 14.45 di lunedì 9 settembre in Santa Maria della Passione, in via Conservatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a Milano Giacomo Bulleri, patron del mitico ristorante Da Giacomo

MilanoToday è in caricamento