Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Castello / Piazza Castello

Morto a Milano il regista Luca Ronconi

E' scomparso sabato sera al Policlinico. Più di dieci anni al Piccolo Teatro: "Era il nostro punto di riferimento". Pisapia: "Ci mancherai, Maestro"

Luca Ronconi

E' morto a Milano l'attore e regista Luca Ronconi. Era ricoverato al Policlinico da circa una settimana. Il decesso, poco dopo le otto di sera di sabato 21 febbraio 2015, sarebbe stato causato da complicazioni causate da un'infezione virale, che avrebbe aggravato le sue condizioni di salute già precarie. L'artista avrebbe compiuto 82 anni il prossimo 8 marzo.

Ronconi è al Piccolo Teatro dal 1998 come direttore artistico dopo la morte di Giorgio Strehler: ricopre il ruolo per oltre dieci anni. Il "suo" teatro lo ricorda come "un artista che ha scritto la storia del teatro italiano e ha segnato la vita del Piccolo". L'attuale direttore Sergio Escobar, sconvolto dalla notizia, precipitatosi in ospedale, ricorda "i 34 anni di lavoro insieme": "Ora c'è da affrontare la morte, poi si vedrà".

Il Piccolo lo ricorda domenica 22 febbraio nel pomeriggio, prima dell'inizio dello spettacolo in cartellone (Lehman Trilogy, alle 16). Dalle 15, in tutte le sale del Piccolo, saranno disponibili libri su cui lasciare il proprio ricordo e la propria testimonianza d'affetto. Domenica 8 marzo (giorno in cui Ronconi avrebbe compiuto 82 anni) e lunedì 9 marzo previste altre iniziative.

"Grazie Maestro, ci mancherai", è il commiato del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, che frequenta spesso il Piccolo Teatro.

La Scala esporrà la bandiera a mezz'asta per ricordare il regista di tanti spettacoli nel teatro scaligero. Impossibile ricordarli tutti in poche righe, fin dagli anni '70. Una per tutte, per il suo significato simbolico: "L'Europa riconosciuta" di Salieri nel 2004, in occasione della riapertura dopo il restauro.

"Dire che è morto un grande è banale", afferma Andrée Ruth Shammah, "anima" del teatro Franco Parenti e protagonista - insieme a Ronconi - di quarant'anni di teatro cittadino. "Penso a quando eravamo ragazzi e poi a quando è morto Strehler", prosegue Shammah: "Pensavamo, ecco, quegli spettacoli non ci saranno più. Così penso adesso con Ronconi".

I funerali si terranno in forma privata il 24 febbraio a Perugia. E la scuola di teatro del Piccolo sarà intitolata a lui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a Milano il regista Luca Ronconi

MilanoToday è in caricamento