Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Morto ragazzo milanese soccorso a Ferragosto per un malore in piscina a Viareggio

Matteo Yang Tao, 19enne di origini cinesi, non ce l'ha fatta. Da una settimana si trovava ricoverato in ospedale in Toscana. L'ipotesi è che a causare il malore sia stata una congestione

Non ce l'ha fatta Matteo Yang Tao, il 19enne milanese di origini cinesi che si trovava ricoverato in ospedale dopo che lo scorso 15 agosto era stato soccorso in piscina a Viareggio, Lucca, per un malore. Il giovane è spirato nel nosocomio Versilia.

Il malore in piscina

Il giorno di Ferragosto il giovane Matteo si trovava in piscina insieme ad alcuni amici arrivati con lui da Milano e stava facendo il bagno quando ha iniziato ad andare a fondo perdendo conoscenza. Subito gli assistenti bagnanti si erano attivati per tirarlo fuori dall'acqua, praticandogli le prime manovre di rianimazione. Le prime cure erano poi state prestate al ragazzo da un medico presente sul posto. 

Il 19enne era stato traportato in elicottero all'ospedale Opa di Massa Carrara, dove per un giorno era rimasto attaccato alle macchine cuore-polmone. In seguito Matteo Yang Tao era stato trasferito nel reparto di rianimazione dell'ospedale Versilia. Qui è morto a circa una settimana dal malore: troppo gravi le conseguenze dell'incidente avvenuto in piscina. 

Sul corpo del ragazzo verrà eseguita l'autopsia. L'ipotesi è che a causare il malore potrebbe essere stata una congestione: prima di buttarsi in acqua il 19enne sarebbe stato visto mangiare delle fette gelate di anguria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto ragazzo milanese soccorso a Ferragosto per un malore in piscina a Viareggio

MilanoToday è in caricamento