Cronaca

Un uomo è morto sulla metro M3 investito da un treno in galleria

Il dramma alle 20.30 di sabato nella stazione di Brenta. L'uomo, 50 anni, era in galleria

Dramma sabato sera sulla metropolitana M3 di Milano, dove un uomo - dall'apparente età di circa 50 anni - è morto dopo essere stato investito all'interno della galleria nella stazione di Brenta. Stando a quanto finora appreso, il 50enne è stato travolto all'interno del tunnel verso le 20.30, a una quindicina di metri dalla banchina. 

È verosimile, quindi, che la vittima sia scesa sui binari per poi incamminarsi nella galleria, dove è stata investita. Soccorso dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica del 118, per l'uomo non c'è stato nulla da fare: i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. 

Atm ha dovuto sospendere la circolazione dei treni sulla linea gialla e ha instituito un servizio di bus sostitutivi tra Porta Romana e Rogoredo. 

Gli agenti della Questura di Milano, anche grazie alle immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza, sono ora al lavoro per ricostruire la dinamica e le cause del dramma. Resta da capire se si sia trattato di un gesto volontario del 50enne - e sembra questa l'ipotesi più probabile - o di un incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un uomo è morto sulla metro M3 investito da un treno in galleria

MilanoToday è in caricamento