menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo e Luca Giudici - Foto dai social

Angelo e Luca Giudici - Foto dai social

Precipita in montagna per trecento metri, morto il papà del calciatore ex Giana Erminio

L'uomo è precipitato per 300 metri. Era il papà di Luca, ex calciatore della Giana Erminio

Tragedia sul Monte Resegone, nel Lecchese. Nel pomeriggio di giovedì 10 ottobre, Angelo Giudici, escursionista oggionese di sessanta anni, ha perso la vita sul versante bergamasco a causa di una caduta di circa trecento metri avvenuta nella zona tra la Passata e i Solitari. 

I due compagni di escursione hanno immediatamente contattato il numero unico per le emergenze e hanno aspettato l'intervento del soccorso alpino di stanza al "Bione", entrato in azione grazie al supporto dell'elicottero fatto decollare dalla base di Villa Guardia.

I soccorritori non hanno però potuto far altro che constatarne il decesso. Angelo, ex portiere di calcio e volontario nella sua Oggiono, era molto noto anche per essere il papà di Luca, esterno fino allo scorso anno in forza alla Giana Erminio e attuale giocatore della Calcio Lecco. 

Proprio la squadra di Gorgonzola, appena appresa la notizia, ci ha tenuto a "porgere le più sentite condoglianze all’ex giocatore biancazzurro Luca e alla sua famiglia per la scomparsa del papà Angelo".

Foto - Angelo Giudici 

angelo giudici-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento