rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Morto il partigiano Cesare Nobile: entrò nella Resistenza a 14 anni e fu assessore a Rozzano

I funerali civili si sono svolti martedì mattina

E' morto domenica 15 dicembre, a 90 anni, il partigiano Cesare Nobile, nato a Milano e trapiantato dal dopoguerra a Rozzano. I funerali si sono svolti il 17 dicembre, con rito civile, presso la sua abitazione. Nato a Milano, entrò nella Resistenza a 14 anni facendo la staffetta tra i quartieri popolari della periferia meneghina. Da quell'esperienza trasse un libro, "Avevo 14 anni", pubblicato nel 2017.

Dopo la guerra aprì una officina meccanica a Rozzano e iniziò a militare nel Pci, partito per il quale fu poi, negli anni '70, assessore comnale alla salute. "Lo ricordiamo affettuosamente come un uomo che instancabilmente si è impegnato per divulgare e sostenere la Carta Costituzionale ed i valori della Resistenza", commenta il presidente provinciale dell'Anpi Roberto Cenati.

Nobile era stato eletto, tre anni fa, presidente dell'Anpi di Rozzano. Negli stessi giorni un altro partigiano, il legnanese Riccardo Zerba, è morto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il partigiano Cesare Nobile: entrò nella Resistenza a 14 anni e fu assessore a Rozzano

MilanoToday è in caricamento