menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morto Roberto Cerati, presidente della Einaudi

Si è spento a 90 anni: nel 1999 successe al fondatore Giulio alla guida della casa editrice. Marito della fotografa e scrittrice Carla Cerati

Roberto Cerati, presidente della casa editrice Einaudi dal 1999, è morto nella sua casa di Milano venerdì 22 novembre in serata. Aveva 90 anni.

Una lunga carriera nella casa editrice torinese, la sua. Entrò in Einaudi 24enne nel 1945 come venditore. La gavetta lo portò ad allestire vetrine e a lavorare nella prima libreria, fino a diventare direttore commerciale e stretto collaboratore dell'editore Giulio Einaudi (che lo chiamava "il monaco che va in giro a predicare il libro), a cui successe appunto nel 1999 al vertice.

Con la moglie Carla Cerati (fotografa e scrittrice) ha avuto un figlio, Federico Ceratti, editore (fondò tra l'altro "Riza Psicosomatica"), morto nel 2008 in un incidente stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento