Cronaca

Travolto dal treno Milano-Ventimiglia: morto un uomo, circolazione ferroviaria paralizzata

Il dramma lunedì mattina nel Pavese. Circolazione bloccata sulla Milano-Tortona. Dettagli

Foto repertorio

Dramma sui binari nel Pavese. Lunedì mattina, poco prima delle nove, un uomo - la cui identità non è ancora nota - è stato travolto e ucciso da un treno tra le stazioni di Certosa di Pavia e Pavia, nel territorio comunale di Bogarello. 

La vittima, ancora da identificare, è stata investita dal regionale Milano-Ventimiglia, partito alle 8.30 dallo scalo ferroviario meneghino. Nonostante l'intervento di un'auto medica del 118, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. 

Pesantissime le ripercussioni sui treni, in tilt per oltre due ore.  "Dopo il nulla osta dell'autorità giudiziaria sta tornando gradualmente alla normalità, dalle 10.55, il traffico ferroviario sulla linea  Milano-Voghera-Tortona, sospeso dalle 8.30 e poi parzialmente riattivato alle 10.20 - ha spiegato Rfi -. I treni in viaggio hanno registrato fino a 70 minuti di ritardo, mentre venti convogli sono stati cancellati totalmente o per parte del loro percorso".

Disagi anche per Trenord: sulle linee Alessandria-Pavia-Milano, Stradella-Pavia-Milano e Milano Rogoredo-Milano Bovisa "i treni - ha informato l'azienda - potranno subire ritardi fino a circa 120 minuti, variazioni di percorso o cancellazioni".

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria, ora al lavoro per ricostruire i contorni del dramma e capire se l'uomo si sia gettato sui binari per un gesto volontario o se si sia trattato di un tragico incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto dal treno Milano-Ventimiglia: morto un uomo, circolazione ferroviaria paralizzata

MilanoToday è in caricamento