rotate-mobile
Cronaca

Addio all'ex presidente della corte costituzionale: morto Valerio Onida

Il figlio ha consegnato il triste annuncio ai social

Scomparso l'ex presidente della Corte Costituzionale. È morto a 86 anni Valerio Onida. Ad annunciarlo, sui social, sabato 14 maggio, il figlio Francesco, che ha postato una sua foto scrivendo "ciao papà, grazie di tutto".

Nato a Milano nel 1936, Onida è stato giudice costituzionale tra il 1996 e il 2005 e presidente della Corte Costituzionale dal 22 settembre 2004 al 30 gennaio 2005. Professore ordinario, ha insegnato diritto costituzionale all'Università degli Studi di Milano. Nel 2010 si era candidato alle primarie del centrosinistra in vista delle elezioni del sindaco di Milano, che erano state vinte da Giuliano Pisapia. Nel corso della sua carriera, Onida è stato anche presidente dell'Associazione italiana dei costituzionalisti e del comitato direttivo della Scuola superiore di magistratura.

A marzo 2013 il costituzionalista era stato invitato dall'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a prendere parte al gruppo dei Dieci saggi incaricato di discutere stabilendo contatti con i presidenti di tutti i gruppi parlamentari, su proposte programmatiche in materia istituzionale e in materia economico-sociale ed europea. Nel 2001 si era visto insignire dell'onorificienza di Cavaliere della Repubblica.Moltissimi, dopo l'annuncio della sua scomparsa, i messaggi di cordoglio pubblicati sui social. "Ci ha lasciato ValerioOnida, autentico maestro del diritto - ha scritto l'ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia -. Straordinario costituzionalista è stato un importante docente universitario a Milano e un Presidente della Consulta capace di incidere con equilibrio. È stato un uomo dotato di passione civile e ricordo ancora i momenti di confronto in occasione delle primarie del 2010. Perdo un vero amico". "Salutiamo il prof Valerio Onida, costituzionalista, già presidente della Corte Costituzionale e presidente dell'Insmli oggi Istituto Nazionale Ferruccio Parri - il messaggio dell'Anpi -. La democrazia e la memoria della Resistenza perdono un'importante figura di riferimento".

"Che dolore per la scomparsa di Valerio Onida , costituzionalista e professore, già presidente della Corte Costituzionale - ha scritto il capogruppo del Pd in consiglio comunale a Milano, Filippo Barberis -. Persona che riusciva a tenere insieme l'alta qualità accademica e il grande rigore morale con una straordinaria gentilezza e umiltà, con una generosa dedizione al prossimo, penso alla scelta, dopo l'esperienza alla Corte Costotuzionale, di aiutare da volontario i detenuti del carcere di Bollate, penso alla sua grande passione per l'insegnamento che ho avuto la fortuna di vivere direttamente quando sono stato suo allievo durante gli anni dell'Università. Il tuo esempio non sarà dimenticato Professore. Che la terra ti sia lieve".

Domenica 15 maggio alle ore 14.30 l'apertura della camera ardente di Onida, allestita nellla chiesa di san Marco, in piazza san Marco 2. Presente l'amministrazione comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio all'ex presidente della corte costituzionale: morto Valerio Onida

MilanoToday è in caricamento