Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Milano, morto Venanzio Gibillini: l'ex deportato dei campi nazisti diventato Ambrogino d'oro

Gibillini è morto mercoledì a 94 anni. Nel 2017 aveva ricevuto l'Ambrogino d'oro a Milano

È morto mercoledì sera a Milano, dopo una breve malattia, Venanzio Gibillini, ex deportato politico a Bolzano, Flossenbürg e Dachau. Aveva 94 anni e da oltre un ventennio era diventato un testimone instancabile dei Lager, incontrando sotto la Madonnina e in tutta Italia migliaia di ragazzi ai quali raccontava la sua esperienza. 

"Un instancabile e tenace testimone della violenza nazifascista - il ricordo di Lamberto Bertolè, presidente del consiglio comunale di Milano -. Meno di due mesi fa l'ho incontrato a un'iniziativa con moltissimi studenti delle scuole superiori milanesi sulle leggi razziali. In quell'occasione aveva colpito tutti, un'altra volta, per la sua lucidità, la memoria minuziosa dei dettagli della sua deportazione e il suo straordinario sorriso di fronte alle domande e all'affetto delle ragazze e dei ragazzi".

A gennaio di due anni fa il comune di Milano aveva deciso di insignire Gibillini dell'Ambrogino d'Oro. "Ha vissuto con ferma dignità di cittadino l’adesione ai valori della libertà e della democrazia opponendo alla barbarie nazifascista una coscienza limpida e un coraggio esemplare - le motivazioni di quella scelta -. Soldato dell’Esercito Italiano, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 rifiutò di aderire ai bandi di arruolamento della Repubblica Sociale Italiana. Arrestato dall’ufficio politico fascista e incarcerato a San Vittore, fu deportato a Bolzano e poi a Flossemburg. Destinato ad un campo di lavoro forzato, fu liberato il 25 aprile 1945. Fin dal dopoguerra Gibillini - continuava la nota di palazzo Marino - ha intrapreso una insostituibile opera di testimonianza in particolare presso i giovani delle scuole milanesi e lombarde. Milano è grata a Venanzio Gibillini per il suo luminoso esempio di coraggio e per la infaticabile testimonianza dei valori ambrosiani di libertà, antifascismo e difesa della democrazia”.

Valori ed esempio che ancora oggi restano vivi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, morto Venanzio Gibillini: l'ex deportato dei campi nazisti diventato Ambrogino d'oro

MilanoToday è in caricamento